Un’idea low cost per le invitate di nozze? Il classico tubino nero è la risposta

Un abito nero è il miglior alleato di ogni donna: un capo basic che non manca in nessun armadio e che non passa mai di moda, adattandosi a tutte le stagioni ed occasioni. Per questo, se sei stata invitata ad un matrimonio ma non hai a disposizione né tempo, né budget, per nuovi acquisti, dai un’occhiata al tuo armadio!

Intramontabile, il tubino nero by ASOS
Intramontabile, il tubino nero by ASOS

1. Se il matrimonio è di giorno

Se sei stata invitata ad un matrimonio che si svolge di giorno, dai un tocco di colore al tuo abito nero attraverso un’accurata scelta di accessori: un foulard ampio da annodare sulle spalle, dei sandali in contrasto o delle scarpe color fluo ed una clutch tempestata di pietre possono reinventare l’abito, rendendolo parte di un outfit perfetto.

Max Mara gioca con le trasparenze per un effetto elegantissimo
Max Mara gioca con le trasparenze per un effetto elegantissimo

2. Se il matrimonio è di sera

I matrimoni che si svolgono al calare del sole, dalle 17 del pomeriggio circa in poi, richiedono di solito un look più formale: per questo, via libera a gioielli e dettagli glitter e, per un tocco ancora più glamour, provate ad esibire dei guanti: l’effetto è assicurato!

Per Zara il tubino è a longuette
Per Zara il tubino è a longuette

3. Se il matrimonio è civile

Di solito i matrimoni che si celebrano in comune non richiedono un look particolarmente sofisticato: per questo, il vostro capo basic nero potrà essere accompagnato da accessori meno impegnativi e dai colori neutri, anche se è sempre meglio evitare un look total black.

Un tubino by Gucci
Un tubino by Gucci

Come avete potuto notare, le possibilità di ricreare da zero un capo semplice sono davvero infinite: basta lasciarsi guidare dal buon gusto e con pochi accorgimenti sarete splendide in un outfit low cost che non ha nulla da invidiare alle proposte dei brand di abiti da cerimonia, che potrai contattare senza acun impegno qui.

[Foto via ASOS Cerimonia]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *