Seleziona una pagina

Sanremo 2016: il pagellone fashion della prima serata!

da

Sanremo: la musica, i look, il vallettame, le gaffe, gli ospiti, i cachet…ogni anno puntuale risveglia il nostro spirito nazional popolare e il veleno sopito da critici televisivi.

Sul palco tutto è giudicabile e tutti possono dare voti e intonare canzoni…giusto?

Affilate le unghie e temperate le diottrie voglio i vostri commenti 😉
Claim di questa edizione 2016: “Tutti amano Sanremo (quando i dipendenti timbrano…)”

Carlo Conti

carlo_contiSmoking blu Ferragamo elegante al punto giusto, capello da marines inamidato più di una gorgiera rinascimentale, quantità di cerone non pervenuta…sul palco se la cava bene, te ne accorgi soprattutto quando devono interagire i figuranti valletti.

 

 

Gabriel Garko

Il look era leggermente retrò e poteva anche funzionare ma non è questo il punto, garkoqualsiasi visagista sarebbe inorridito alla vista di zigomi tirati a lucido e rimpolpati di botox, ciuffo di pece nera tendente al catrame, mimica gattara in costante ammiccamento. Ogni inquadratura si trasforma nello scatto di un casting da fotoromanzo.
Capacità di improvvisazione: inesistente
Capacità di leggere il gobbo con disinvoltura: idem

Confidiamo nelle prossime puntate…

Madalina Ghenea

Bellezza esotica e malinconicamente mediterranea. Tradisce un disagio spontaneo per la situazione che si perdona con tenerezza. E’ bella di una bellezza che non pretende. Mai eccessivamente self confident. Apprezziamo.

Veniamo agli abiti:
madalina_ghenea_sanremo_2016

1) la tigressa

il primo outfit di Alberta Ferretti non rispecchia esattamente la mia idea di stile, è lussureggiante e sontuoso ma stona con i suoi capelli e la colloca in una sfera lontana dall’universo sofisticato ed etereo a cui ci aveva abituato la Ferretti.

 

 

2) il cigno neromadalina_nero

Il secondo abito piumato le dona molto di più. Peccato l’invasivo collarone Damiani, dona luce non necessaria, bastava il suo collo raffinatissimo.

 

 

 

 

 

 

 

madalina-anni30

3) Charleston

Azzeccatissimo! Pettinatura, luccichio, movimento, tacchi e un po’ di disinvoltura roaring 20’s a sfondare il finale!

 

 

 

 

 

Virginia Raffaele

virginia_nero Fisicatissima presenza comica della serata: regge benissimo l’imitazione della Ferilli inguainata prima in un abito cipria con cristalloni post scudetto e a seguire in abito nero più elegante ma comunque trascurabile.

Entrambi gli outfit sono di Uel Camilo (stilista brasiliano che opera nel made in italy). Bisogna saperlo per evitare di andarci.

 

 

 

 

Noemi

noemi_lungoSi presenta con un abito nero dallo scollo abissale di Bianca Gervasio. Senza infamia e senza lode ma ho apprezzato la sottrazione.

Non si può dire lo stesso del trucco, troppo teatrale.

 

 

 

 

 

Deborah Iurato

debora-iurato-sanremo2016Abito di ispirazione shakespeariana di Francesco Paolo Salerno.
Sbagliato: il colore, la trasparenza, l’intarsio tatoo, la foggia a melenzana gigante. I bordi e le zip fino all’ombretto.
Deborah cambia la stylist ADESSO!

 

 

 

 

 

Laura Pausini

pausini_brillocchiLe vogliamo bene perchè è genuina e almeno una volta abbiamo cantato le sue canzoni ma…sceglie un abito da matrona Swarovski firmato Stefano de Lellis dove tutto è TOO MUCH!

Orecchini, cinturone multicolor, collarino, palpebra iperglitterata, giacca che manco Elsa di Frozen a un party tirolese. kg di cristalloni e solo una guaina a sorreggere il tutto.
Quando ha messo la giacca di 20 anni prima ero quasi contenta…

 

 

 

 

pausini_gambe

Garko e la Ghenea spariscono per parecchio tempo, il loro colore di capelli richiede continui pausini_giaccaaggiornamenti… parte un  video di autopromo della Liguria girato probabilmente dal cugino di qualcuno e in sovraimpressione la scritta: Buon San Valentino da Folletto.

 

 

 

 

 

 

Arisa

Decido di resistere e arriva Arisa in Anna Purna total look.  arisaLo so che è stata distrutta da tutti ma alla fine le riconosco il coraggio di un look tra i più contemporanei: tinta pastello, trasparenza, scarpa da ballerina sexy con incrocio nero.

Inadatto ma coraggioso. L’avanguardia è così.
 

 

 

Irene Fornaciariirene-fornaciari

Non pensavo l’avrei mai detto ma era ben vestita, sofisticata più di tutte le altre volte. Abito lungo dal taglio classico con scollo inedito sulla schiena. Less is more ditelo alla stylist Pausini.

Il mio scettro va a lei.

 

 

 

 

Kasia Smutniak

kasia-smutniak Non sbaglia mai un tappeto rosso e non sbaglia nemmeno con un rigoroso Prada nero addosso. Calvinismo sexy.


MyBlog Magazine

Cos’è MyBlog Magazine?
E' un superblog tematico con il meglio dei post di MyBlog e LiberoBlog su un certo argomento: ad esempio il Festival di Sanremo

Come posso entrare in un Magazine?
Scrivi articoli originali e curiosi per il tuo blog, sarà la redazione a trovarti, indicizzare il tuo articolo nel Magazine più adatto e dare visibilità al superblog in Virgilio e Libero, portando più lettori sul tuo blog

MyBlog Torna a MyBlog

Share This